• IT  EN
  • Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito

    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair

    Misure, prove e abito finito

    Francesco Canessa nel suo libro “Attori si nasce” sui protagonisti del teatro napoletano, cita un estratto dal diario privato del grande Eduardo de Filippo, che – a quanto pare – appena diventato abbiente avrebbe commissionato un abito su misura a Gennaro Rubinacci – detto Bebé - nonno di Luca e padre di Mariano. Oggi Rubinacci è di sicuro tra le più famose sartorie napoletane, con un’alta riconoscibilità e reputazione sia in Italia sia all’estero. Mariano Rubinacci, seconda generazione, è probabilmente l’antesignano della cosiddetta “sartoria laica”, espressione con cui indichiamo quelle attività artigianali gestite non da un sarto “togato” ma da un imprenditore. Il signor Mariano, infatti, è stato tra i primi ad effettuare gli oggi tanto in voga trunk show che altro non sono se non viaggi per incontrare clienti privati in giro per il mondo e vendere o consegnare abiti. Una delle peculirità della sartoria laica è il rapporto privilegiato che si viene a creare tra il sarto togato (che di fatto crea l’abito) e il cliente finale. “Fino a dodici anni fa, non c’era una prova senza la presenza del maestro sarto; da dodici anni a questa parte non c’è una prova in cui ci sia” - scherza Luca, alludendo al fenomeno di alcuni artigiani che sottobanco contattavano i clienti già fidelizzati offrendo loro abiti ad un prezzo notevolmente inferiore rispetto a quello praticato dalla sartoria per cui lavoravano.

    Qualche mese fa, di concerto con Luca, terza generazione a capo della sartoria, nasce l’idea di realizzare per me un abito tre pezzi. Il tessuto è un mohair-lana-seta che il Lanificio Cerruti ha realizzato in esclusiva per The Bespoke Dudes (per info e prezzi si prega di scrivere a info@thebespokedudes.com): la fantasia a righe sfalsate è il risultato della sequenza matematica di Fibonacci.

    Nelle seguenti foto, le varie fasi di creazione dell’abito, dalle misure alla consegna, con le inevitabili prove. Quanto alla consueta disamina tecnica, direi che la giacca, benché in prova risultasse stretta e corta, ha raggiunto un invidiabile risultato nella fase finale, con ottima accollatura e linea. Inoltre, elemento di non poca importanza è che – indossandola – non se ne avverte la presenza, essendo dotata di un giro alto e al contempo ampio. E’ ragguardevole, inoltre, anche la pulizia della manica che non torce e che è perfettamente appiombata. Il gilet con l’abbottonatura bassa e solo tre bottoni sul davanti è magistralmente disegnato. Il pantalone è il modello di punta della sartoria Rubinacci, con abbottonatura incrociata, a quanto pare ispirata all’uniforme dei Gurkha, militari assoldati dal governo britannico per combattere la guerra anglo-nepalese degli inizi del 1800. Quanto al pantalone, sicuramente vorrò far apportare una modifica, in quanto non appiomba perfettamente, lasciando che il mio polpaccio “chiami fuori” il tessuto, il che non permette una perfetta caduta sulle scarpe.  

    Prezzi a partire da € 5.000

     

    Bespoke hugs,
    Fabio

     

    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Le misure
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Tessuto e fodera in seta
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Dettagli della giacca di Luca
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    In prima prova la giacca era stretta sui fianchi e corta
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Fodera in seta
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Seconda prova e appiombo della manica
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Il risultato finale
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito
    Rubinacci: Abito tre pezzi in mohair   Misure, prove e abito finito

    Rubinacci

    Via Gesù, 1
    20121 Milano Italy
    00390276001564
    milano@marianorubinacci.com
    www.marianorubinacci.net

    The Neapolitan Chapter: Antonio Panico
    Articoli correlati
    Si chiama Panama, ma è prodotto in Ecuador

    Iscriviti alla newsletter